× Regolamento:

1) per ogni post, è possibile inserire una sola richiesta (per molti oggetti, aprire altrettanti post).
2) ogni post deve essere corredato da foto (senza foto non è possibile dare nessun parere).
3) le foto dovrebbero essere esaustive, catturando le parti più caratteristiche del mobile ed anche quelle nascoste (come schiena, piedi, cassetti, serrature, etc).
4) le foto devono essere caricate su arte del mobile antico e non tramite link esterno.

Per maggiori informazioni o spiegazioni, potete consultare la sezione FAQ, dal menu in alto.

Gli annunci non conformi verranno cancellati.

Un grazie particolare ai nostri esperti per la preziosa collaborazione!

Topic-icon Armadio dipinto

Di più
4 Settimane 1 Giorno fa #2217 da Giovanni Sissa
Giovanni Sissa ha creato la discussione Armadio dipinto
Buongiorno e grazie per l'eventuale risposta.
Si tratta di un armadio di proprietà della mia famiglia da almeno 150 anni (firme interne) abbandonato in un palazzo in campagna ed inutilizzato da almeno mezzo secolo. Interamente in abete (strano per la mia zona, Mantova ai confini con Emilia), tutti chiodi fatti a mano e cerniere sicuramente sostituite e molti segni di interventi di consolidamento successivi. Un "esperto" lo avrebbe datato alla fine dell' 800 (ma chi avrebbe costruito un simile oggetto a quei tempi?). Sono interessato in particolar modo all' epoca di costruzione ed eventualmente alla zona di origine. Grazie di nuovo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Settimane 14 Ore fa #2223 da mirco pelloni
mirco pelloni ha risposto alla discussione Armadio dipinto
dal mio punto di vista è abbastanza usuale trovare nelle campagne emiliane e lombarde questo tipo di armadio rustico costruito in stile che riprende il barocco (piede col riccio a mensola).
il mobile è costruito in abete ma le ante sono impiallicciate e perimetrate da queste cornici dipinte.
non riesco a decifrare bene il tipo di piallaccio.
i cardini sembrano i suoi ed anche per me è un mobile della seconda metà dell'800.
il suo valore in queste condizioni è quasi nullo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Settimane 13 Ore fa #2224 da Giovanni Sissa
Giovanni Sissa ha risposto alla discussione Armadio dipinto
Buonasera e molte grazie per la risposta.
Purtroppo mi dispiace segnalare che i cardini sono sicuramente stati sostituiti (vedi foro rettangolare all'esterno presente in tutti e quattro i cardini cui corrisponde all'interno residuo del cardine sicuramente forgiato a mano, foto 3 e 4. inoltre quale falegname avrebbe montato cardini in quel modo scavando sul bordo dell'anta e con chiodi sicuramente a sezione tonda brutalmente ripiegati?). Le ante non sono impiallacciate ma decorate con finte venature su fondo gessato come tutto l'armadio.Io sono un privato appassionato di mobili e restauro, l'armadio come già affermato è di mia proprietà e per un fatto affettivo non mi interessa il valore ma solo l'epoca di costruzione. Tutti i chiodi sono irregolari a sezione quadrara e forgiati a mano. Potrebbe essere più antico? Grazie

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Settimane 4 Giorni fa #2228 da mirco pelloni
mirco pelloni ha risposto alla discussione Armadio dipinto
ciao Giovanni
ti rispondo facendo mea culpa.
a volte succede quando si è superficiali e si danno risposte dandole per scontate.
il mobile come tu dici è decorato finto legno come si evince da tutta l'ammanitura gessosa che si intravvede dalle foto.
come detto sono stato superficiale e mi sono limitato alla prima foto.
sui cardini qualcosa non mi è chiaro ,la quarta foto è l'interno della terza?
nella quarta foto si vedono 2 chiodi a testa tonda a che servono? sempre nella stessa foto in basso si vedono 2 chiodi a sezione tonda ribattuti tengono il cardine? il chiodo a sezione quadra? il mobile potrebbe essere più vecchio,sarebbe interessante avere altre foto che rendano meglio l'insieme,cioè non troppo lontane ma nemmeno vicinissime in più ci può aiutare la foto della schiena,della serratura e dei chiavistelli che chiudono l'anta sinistra.
ti rinnovo le mie scuse per essere stato approssimativo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Settimane 2 Giorni fa #2232 da Giovanni Sissa
Giovanni Sissa ha risposto alla discussione Armadio dipinto




Ciao Mirco, grazie infinite per la risposta.
In effetti sono rimasto un poco sorpreso dalla tua prima. Questo mobile per me è come una sfida! Non sono un grande esperto ma ho restaurato decine di mobili (ti farò vedere il mio ultimo lavoro!) felice quando riuscivo a ricostruirne la "storia" negli anni. Questo armadio mi lascia perplesso: non riesco a credere che un artigiano della mia zona possa averlo costruito nella seconda metà dell' 800 con una essenza che da noi non è stata praticamente utilizzata (fosse di pioppo...) e, per di più, con una decorazione assai inusuale. Confermo che la quarta foto è l'interno della terza dove si vede chiaramente il fissaggio di quello che doveva essere il cardine originale, rimosso per sostituirlo malamente con cardini nuovi fissati in modo barbaro con chiodi tondi, mentre tutti gli altri chiodi , come si può facilmente vedere, sono quadrati e battuti a mano. Certamente sostituita la serratura e aggiunti chiavistelli. Altro dubbio: armadio smontabile, due fianchi, sopra e sotto. Recuperato cinque anni or sono da un mio palazzo di campagna non crollato ma totalmente distrutto dal sisma del 2012, da più di mezzo secolo utilizzato come armadio degli attrezzi, ho iniziato a ripulirlo. Dovrei collocarlo molti, molti anni prima della seconda metà dell' 800 ma ho bisogno di conferme...o smentite. Ripeto valore nullo (non per me!).... Grazie di nuovo
Giovanni

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Settimane 1 Giorno fa #2239 da mirco pelloni
mirco pelloni ha risposto alla discussione Armadio dipinto
cerchiamo di fare alcune riflessioni:
non nego che ho fatto una ricerca nei miei libri che parlano del mobile di area padana e qualcosa ho trovato.
sì è vero nella alta Emilia o bassa Lombardia i legni che la facevano da padroni erano l'olmo ed il pioppo ,però non è inusuale trovare anche l'abete specialmente se vanno poi dipinti.
il fatto di non avere ferramenta originale in particolare la serratura non ci aiuta, rimangono i chiodi.
Anche se i chiodi forgiati a mano sono stati usati abbondantemente anche per tutto l'800 specialmente nelle borgate rurali.
detto questo guardando in foto,la costruzione,gli spessori, le dimensioni ed i pochi dettagli come il piede a mensola,e la chiodatura, mi fanno pensare,e vengo incontro ad i tuoi dubbi, che sia ancora legato al settecento come periodo.
ho trovato alcuni riscontri in particolare su un libro dove riporta un paio di armadi dipinti (questi in pioppo) che come costruzione sono praticamente uguali.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

  • Non Abilitato per creare nuovo argomento.
  • Non Abilitato rispondere.
  • Non Abilitato per aggiungere allegati.
  • Non Abilitato per modificare il messaggio.
Tempo creazione pagina: 2.397 secondi
Powered by Forum Kunena